Il dolore entra dentro come spade…

trafiggono senza lasciare scampo.

Il sorriso è fuggito dai loro volti…

rimane solo il ricordo dei giorni belli…

senza più alcuna speranza…

perché il tempo si è fermato…

e ora c’è solo silenzio.

…Edva…**

Video importato

 

 

 



5 Commenti to “La vita che fugge”

  1.   andreapac Says:

    la morte violenta lascia sempre tanti perché
    noi spettatori per le ipotetiche ipotesi
    per chi è toccato in prima persona perché ha perso un caro una ferita che chi sa basterà tempo
    questo silenzio che ci percorre senza dubbio è ristoratore e ricerca di pace

  2.   Pollinofantastico Says:

    Un dolce saluto per questo tuo ritorno al blog

  3.   Edvaristan Says:

    x Andreapac

    E’ proprio così…
    chi ha perso una persona cara lascia un vuoto che difficilmente si riesce a colmare…
    rimane solo la speranza.

    Bentornato tra le mie pagine…

    …Edva…**

  4.   Edvaristan Says:

    x Pollinofantastico

    Ti ringrazio!
    E bentornato anche a te tra le mie pagine.

    …Edva…**

  5.   andreapac Says:

    Edva grazie di essere passato da me, Venerdì il vigile è venuto di persona a minacciare vie legali se non abbattevo i tre abeti.
    Stasera ho bruciato le rame non utili. L’ultimo calore che mi ha attraversato come l’ultima carezza comprensiva. Sapessi quanta storia della mia famiglia potevano raccontare. Le tue parole nella poesia hanno un peso diverso ma sempre non avrei mai pensato di soffrire nell’accelerare la motosega che ha spezzato tre vite.
    Buona settimana e torna a trovarmi come il vento che smuoverà solo i miei capelli…..un alito di dolcezza